Illuminazione wireless per la casa: App per smartphone

In casa o in ufficio, oramai l’illuminazione wireless è entrata di prepotenza tra le nostre abitudini quotidiane. Il compito di questa tecnologia è rendere semplici, vivaci ed efficaci le luci di casa. Interessanti sono le App che permettono addirittura il comando vocale: Alexa e Google Home su tutte. Sicuramente, il primo step è quello di imparare, amanettando, tutte le opzioni che permette di gestire l’applicazione gratuita fornita dalla casa madre, in origine era Philips Lighting oggi chiamata Signify.

I sistemi di illuminazione wireless permettono di gestire le luci di casa attraverso l’utilizzo dello smartphone. Grazie a uno smartphone e a una rete Wi-Fi è possibile controllare da remoto simultaneamente apparecchi come lampadine, lampadari, led strip. Grazie ai nuovi impianti di domotica, già da tempo molte case sono diventate intelligenti. Puoi modulare le luci in base al tipo di ambiente nel quale ti muovi e alle esigenze della tua famiglia. Puoi anche creare scenografie luminose, cambiando tonalità di colore alla luce, regolandone l’intensità, o addirittura sincronizzandola a tempo di musica.

Quali sono le migliori App per gestire e divertirsi con questa innovativa tecnologia? Innanzitutto quando cercate le app in Google Play o Apple Store o sul web non vi fidate troppo dell’indicizzazione, cioè, le prime che vi vengono proposte non sono sempre le più performanti o adatte alle vostre esigenze. Consiglio spassionato è quindi quello di provarle pazientemente.

Vediamo ora quali app consigliarvi per iPhone e quali per Android.

Sicuramente su un buon modo per farvi anche aiutare dal motore di ricerca interno al vostro app store è partire da una ricerca a gamba testa su Philips HUE, in seguito date uno sguardo alle correlate e fatevi una prima idea dando velocemente un’occhiata alle stelle che hanno ottenuto.

A differenza dell’indicizzazione, possiamo affermare che i feedback degli utenti possono in qualche modo esservi più di aiuto, specialmente se commentati e argomentati e se voi siete alle prime armi

HUE party for Philips HUE compatibile con iPhone, richiede iOS 0.3 o versioni successive Ad oggi Riceve solo 3,8 su 5 e 124 valutazioni A dire il vero è molto efficace, intuitiva e performante. E’ possibile sincronizzare le luci con la musica e potete customizzare colore, tempo di transizione ed è compatibile con HomeKit Philips e i diversi Bridge Philips in commercio

Philips HUE App ufficiale, non può mancare sul vostro dispositivo, sia iPhone che Apple Vediamo come si differenziano le valutazioni. Per iPhone si becca un bel 3 su 5, la lamentela principale è sulle funzionalità limitate. Ok, ci stà. Il discorso che portano avanti in casa Philips è l’utilizzo di più App per avere una gestione completa e variegata. Di positivo è che viene aggiornata costantemente, ad oggi l’ultima versione, la 3.16.0 risale a solo una settimana fa Su Android risulta leggermente più apprezzata 3,3 su 5.

Home + Control, della BTicino molto utilizzata su entrambi i dispositivi 3,7 su 5 per Android e 3,5 su 5 per iPhone Ora il pubblico Apple ha sempre delle pretese maggiori L’app funziona benissimo ed è possibile oltre alle luci gestire anche dispositivi domotici presenti in casa tapparelle etc.

Commenti

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *