Samsung Galaxy S5 VS iPhone 5S

Samsung Galaxy S7 è uno tra gli smartphone più attesi del prossimo semestre, considerate le indiscrezioni emerse pare proprio che sarà uno degli smartphone più innovativi di sempre. Samsung, recentemente, ha rilasciato il Samsung Galaxy S6, prodotto molto raffinato nelle linee che riprende, tuttavia, quella del famigerato iPhone 6.

Samsung e iPhone, da sempre, se la giocano sul campo di battaglia di miglior marchio di tecnologia mobile esistente. Nelle classifiche dei migliori smartphone hanno convissuto per molto tempo due modelli ancora oggi molto apprezzati, nonostante l’”età”: il Samsung Galaxy S5 e l’iPhone 5S. Nel paragone cercheremo di mettere in mostra i pregi e i difetti di due ottimi dispositivi, cercando di fare un pronostico su ciò che ci attenderà in futuro.

Dimensioni e Design

Partendo dal lato estetico, immediatamente si nota l’ampiezza del display del Galaxy S5 molto maggiore rispetto a quella dell’iPhone 5s: si parla, infatti, di una bella differenza dato che rispettivamente gli schermi hanno una diagonale di 5,1” e 4”. Il dispositivo della casa Sud Coreana, dunque, è anche più grande, misurando due centimetri in più in lunghezza e 1,5 cm in più in larghezza. In termini di spessore, si parla di solo 0,5 mm in più rispetto al concorrente di casa Apple.

In quanto ad aspetto e design, quello dell S5 risulta molto migliorato rispetto al predecessore, il Samsung Galaxy S4 molto criticato per la scocca posteriore troppo plasticosa. La plastica è rimasta anche nel fratello maggiore, nonostante i fedelissimi di casa Samsung si siano esposti facendo notare alla casa produttrice di elettrodomestici noti in tutto il mondo che era l’ora di fare un salto di qualità. Iphone 5S, dalla sua, ha un ottimo alluminio anodizzato che è rimasto anche nei modelli seguenti di iPhone 6 e 6 Plus, dal confronto con il Galaxy S6 risulta chiaro che finalmente, nel 2015, Samsung ha deciso di adattarsi al trend.

Processore

Il Samsung Galaxy S5 viene mosso da un ottimo Snapdragon 801, di casa Qualcom: si tratta di un buonissimo processore quadcore da 2,5 Ghz che vince a mani basse con il dual core 1,3 Ghz montato sull’iPhone 5s. Lo smartphone di Cupertino, però, è il primo ad avere un’architettura a 64 bit che rende il dispositivo potentissimo ed estremamente performante.

Memoria e archiviazione

La differenza principale, colmata anche in questo caso con il Galaxy S6, sta nel fatto che i tagli di memoria siano nettamente a favore di Samsung per un motivo molto semplice: se l’iPhone viene venduto in tre tagli da 16, 32 e 64 GB, Samsung risponde con due versioni del suo Galaxy S5, una da 16 e una da 32. Il vero punto di forza del dispositivo sudcoreano, l’espandibilità mediante microS fino a 128 GB, sulla quale poter trasferire foto, video e musica. Tuttavia, come ben sappiamo, nelle memorie esterne non è possibile istallare molte app come ad esempio quelle natie, per cui, con uno smartphone da 16 GB, si rischia di stare molto stretti.

Fotocamera

Se ci atteniamo solamente alla carta e alla scheda tecnica, il Samsung Galaxy S5 vince per forza di cose, avendo componentistiche molto più all’avanguardia del rivale, l’iPhone 5s. Il primo vanta una fotocamera da 16 MP con flash led e stabilizzazione digitale, mentre il dispositivo di Cupertino conta “solo” su 8 MP supportato da un doppio LED.

In entrambi i casi, però a conti fatti, ci troviamo di fronte a due ottimi dispositivi con due ottime fotocamere. Il doppio flash LED di iPhone fa sì che anche di notte il 5s possa scattare foto davvero ottime; anche i filmati del melafonino vengono registrati ad altissima definizione, con l’aggiunta della possibilità di girare video in slowmotion.

Batteria

iPhone ha sempre avuto batterie poco performanti che, considerata la vita social di ogni individuo, in poco tempo tendevano a scaricarsi. Non migliora la situazione con l’iPhone 5s, fermo a una batteria da soli 1.570 mAh contro i 2.800 del Galaxy S5. Inoltre il dispositivo sud coreano è dotato di una modalità utilissima chiamata Ultra Power Saving, la quale permette di allungare la vita del dispositivo, qualora fosse scarico. Per fare un esempio pratico, un Samsung in modalità Ultra Power Saving con il 10 % della carica rimanente può sopravvivere in stand-by per ben 24 ore.

Per concludere..

Entrambi gli smartphone, che sono stati due fra i più apprezzati degli ultimi anni, si sono rivelati ottimi e continuano ad esserlo nonostante i successori. Il distacco tra Samsung e iPhone si è praticamente quasi annullato con il lancio del Samsung Galaxy S6, con molte più innovazioni e un design interamente rivisitato (tanto da sembrare molto ispirato ai modelli di Cupertino).

Quel che è certo è che la battaglia tra Samsung e Apple per affermarsi come madrina indiscussa dei devices più amati in tutto il mondo non si arresterà mai. Ne vedremo delle belle con iPhone 7 e Samsung Galaxy S7!

Leave a Reply